giovedì 26 febbraio 2009

Amare con la testa o col cuore?

C'è chi dice che amare con la testa ti evita tante delusioni in quanto la testa bilancia accuratamente pregi e difetti di una storia, elimina i batticuori e razionalizza il sentimento. L'amare col cuore regala, invece, un concentrato di emozioni perchè si vive tutto più intensamente ma si rischia di consumare anche la storia più rapidamente. Cos'è giusto? Far leva sul nostro cervello e stravolgere il processo dell'innamoramento oppure farci travolgere vorticosamente dall'irrazionalità? Io sono per la via di mezzo...anche se non so se esista! A mio avviso ci vuole un giusto equilibrio tra questi due organi. Quando una persona giunge al nostro cuore, inizia un viaggio alla scoperta dell'altro accettandosi per quello che si è...bisogna venirsi incontro...ed è lì che subentra la testa!

Tu, tu mi hai amato con la testa.
Io, io ti ho amato con il cuore.
Forse il tuo amore è più giusto
forse il mio è più forte.
Io ho paura della tua memoria
perché fai troppi conti col passato
e castighi i miei errori
ignorando i tuoi e poi
tu hai sposato il tuo orgoglio
con la vanità.
La nostra è una battaglia molto dura perché noi
non ci concediamo mai un perdono,
io col sentimento ti spavento
tu con la logica mi sgomenti.
Se dici che siamo soli su questa terra
cerchiamo di evitare un addio:
andiamo avanti con questo amore
andiamo avanti
tu con la testa, io con il cuore.

Questo nostro amore è una cosa...
una delle tante della vita.
Noi stiamo rovinando tutto con le parole
queste maledette parole...


9 commenti:

Serena ha detto...

Amare e basta...
d'istinto...
come viene...

senza se..
senza ma...

sennò si rischia di rovinare tutto...

JAENADA ha detto...

Come scrive Stendhal:"L'amore è un fiore delizioso,ma bisogna avere il coraggio di andarlo a cogliere sull'orlo di un abisso spaventoso".E io non conosco nessun essere umano,che lavorando di logica e di ragione,passeggi ardimentoso sui cigli degli abbissi.

Unforgiven82 ha detto...

Concordo con Serena e Jaenada. Non credo si possa amare "con la testa". Almeno io non ne son capace. O meglio...credo sia giusto lasciare libero il cuore (rischiando di farsi male) ed amare con tutto se stesso, con ogni respiro, ogni lacrima, ogni brivido...

me, just an Italian man ha detto...

la logica del cevello lo porta a tentare di controllare il cuore ed il sentimento.. ma amare è un sentimento che non segue nessuna logica.. nel momento in cui la testa riesce a controllare il cuore, vuol dire che non si ama più...

oddio che argomento difficile... deh!

AndreA ha detto...

Come dici tu, sarebbe ideale una via di mezzo, ma ...
l'amore viene dal cuore.
La testa in amore serve solo per non perdere totalmente l'equilibrio.

Se amassimo con la testa, non ameremo nessuno davvero ... se pensassimo col cuore ... beh, insomma, tanti casini!

Un bacio!

Pupottina ha detto...

in amore penso sempre che bisogni dosare la testa e il cuore.... anche se il secondo, in noni donne, prevale sempre....
un po' bisogna pensare alle cose che andiamo in contro e non mitizzare gli uomini che, anche se innamorati alla follia, sono sempre uomini....

Pupottina ha detto...

rispondo: sì, sbarbato e con i capelli menno attaccati quasi mi piace Riccardo, però non so per quale strana perversione continuo a preferire suo padre.... o Adriano... adesso che è diventato un pentito quasi quasi
un po' mi dispiace per Alessia, la solita storia di una donna che dà tanto e non ottiene niente....
e mi dispiace anche per Cecilia che ora ha ottenuto quello che voleva soltanto perché Riccardo era confuso e non sapeva quello che voleva.... ma si sa che vuole Serena....

Alby ha detto...

Amare con la testa o con il cuore? bella domanda!!!! personalmente preferisco l'amore col cuore, è piu caldo e dolce e sincero, la testa si sa ragiona solo con logiche e a volte la logica non giustifica il gesto che si compie, amare profondamente una persona è difficile se non si ha il cuore che lo comanda, non c'è niente di bello senza quello, è chiaro che non tutti amano con il cuore e che a volte in una coppia uno solo lo usa, ma se entrambi amano con il cuore, quell'amore è eterno e profondo e la vita diventa tutta piu calda, non si puo vivere senza quello. ciao e complimenti per il tuo blog

Faby ha detto...

@ serena: Già...i se e i ma rovinano qualsiasi cosa.

@ jaenada: Condivido pienamente il pensiero di Stendhal...ma sai, del resto tu riesci sempre a capire al meglio i miei stati d'animo!

@ Unforgiven82: CUORE CUORE CUORE...;)
Un saluto:)

@ me, just an Italian Man: La sola logica del gioco è essere sclaltro...a non mandare in frantumi il cuore:)
Un abbraccio

@ andrea: io e i casini siamo una cosa sola...eheheh!
Un abbraccio e buona giornata

@ pupottina: Bisogna rimanere con i piedi per terra e lasciare agire almeno in piccola parte la nostra razionalità...è questo l'equilibrio di cui parlavo...ovvio, non ci può essere un 50 e 50...altrimenti l'amore sarebbe calcolato in tutte le sue forme.
Un abbraccio:***

Ps Hai ragione, Riccardo ha creato false illusioni alla povera Cecilia...e chissà che fine farà Adriano...lo sapremo alla prossima puntata...ihihih!

@ alby: Da tutti i commenti ricevuti su questo post il Cuore ha la meglio sulla Testa...Ma sai, queste sono solo mie riflessioni. Ogni tanto ho bisogno di confrontarmi con gli altri e capire...servono a conoscermi meglio!
Se ti piace il mio blog allora passa a trovarmi...
Buona giornata