Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2008

IL CACCIATORE DI AQUILONI.

Immagine
Si dice che il tempo guarisca ogni ferita. Ma, per Amir, il passato è una bestia dai lunghi artigli, pronta a inseguirlo e a riacciuffarlo quando meno se lo aspetta.Sono trascorsi molti anni dal giorno in cui la vita del suo amico Hassan – il ragazzo dal viso di bambola, il cacciatore di aquiloni – è cambiata per sempre in un vicolo di Kabul. Quel giorno, Amir ha commesso una colpa terribile. Così, quando una telefonata inattesa lo raggiunge nella sua casa di San Francisco, capisce di non avere scelta: deve partire, tornare a casa, per trovare il figlio di Hassan e saldare i conti con i propri errori mai espiati. Ma ad attenderlo, a Kabul, non ci sono solo i fantasmi della sua coscienza. C’è una scoperta sconvolgente, in un mondo violento e sinistro dove le donne sono invisibili, la bellezza è fuorilegge e gli aquiloni non volano più. Trent’anni di storia afgana – dalla fine della monarchia all’invasione russa, dal regime dei Talebani fino ai giorni nostri – rivivono in questo romanzo…

Faby post FORUM.

Come potete vedere questo è il mio viso i giorni prima del FORUM (occhiaie, viso smunto, occhi stanchi)...ed è andato sempre peggiorando. Fortunatamente ieri è andato tutto bene. Ho avuto le mie belle soddisfazioni nella riuscita di questa manifestazione. Questo w-end mi concederò un po' di meritato riposo e dopo si riparte con il perseguimento di nuovi progetti da realizzare...CHI SI FERMA E' PERDUTO :p !

UN PASSO INDIETRO...

Immagine
“Le donne hanno un istinto meraviglioso, scoprono tutto, meno ciò che è evidente.”(Oscar Wilde)

Sono tornata a casa dopo una giornata intensa in ufficio e ad accogliermi è stato il senso di vuoto.

In questo momento vorrei solo ricevere un abbraccio... nessuna parola, solo questo piccolo gesto che metta a tacere la mia fragilità.

Ho impostato la mia vita dando priorità al lavoro e lasciando poco spazio al mio privato. Quando stacco la spina dai miei impegni e le energie non sono ancora del tutto esaurite, inizio a riflettere su come sono giunta a prendere questa decisione.

Io difendo sempre le mie scelte, giuste o sbagliate che siano, perchè è stato grazie ad esse che ho imparato a comprendere meglio degli aspetti del mio carattere e a capire ciò che voglio. Ma se devo farmi una critica, quello che non accetto è la mia ingenuità che mi spinge a brancolare nel buio alla ricerca della felicità.

Forse è per questo motivo che mi sono concessa un periodo di pausa. Sta di fatto che il tempo p…

MY WORK...E anche questo step è stato raggiunto!

Immagine
Penso a come la vita possa cambiare da un momento all'altro;
penso a ciò che ho imparato dal passato;
penso al presente e al mio futuro;
penso a quella che ero e a quella che sono oggi...

Penso che sono orgogliosa di me stessa!!!

Ho lasciato Livorno un anno e mezzo fa perchè non riuscivo ad accettare l'idea di vivere nella precarietà e non realizzarmi professionalmente. Sono partita all'avventura, sapendo cosa lasciavo e non sapendo cosa trovavo.
I primi mesi a Milano sono stati difficilissimi...mi mancavano i miei amici, mia madre e la mia vecchia vita. Non riuscivo, seppur c'avessi vissuto per diversi anni, ad abituarmi al ritmo di vita differente e al clima, certamente non mite, come quello toscano.
Dopo estenuanti ricerche, sono stata assunta in una casa editrice. Inizialmente facevo il jolly, ovvero, mi davano dei piccoli compiti ma non avevo un mio ruolo vero e proprio. Lavoravo le mie 8 ore in un'azienda di 100 persone, quindi per la mia capa io ero solo un numero…

VITTIMA E CARNEFICE.

Nei miei precedenti post ho omesso da che cosa è nato il mio conflitto interiore e, forse, è meglio scavare a fondo della cosa. Nella mia vita ho avuto poche storie e non mi sono mai innamorata perchè non ho trovato ancora l'amore vero, quello che, generalmente, tutti hanno già incontrato. Sono sempre stata più presa dalla mia vita guardandomi poco intorno ma quando l'ho fatto, ho incentrato le mie attenzioni sulle persone più improbabili soffrendo molto per le mie scelte sbagliate. Facendo un sondaggio, l' 80% dei ragazzi si sono sempre avvicinati a me solo puntando ad altro...su 7 anni che abito da sola non sapete quanti cuochi e quanti noleggiatori di dvd ho conosciuto...tutti pronti a propinarmi il loro piatto forte per una cena tete à tete o un film da guardare insieme. Sono tutti alunni di Suor Germana e Blockbuster dipendenti...ahahah! Ecco perchè in amore sono sempre stata più razionale che irrazionale. Il fatto è che quando mi piace qualcuno, superata la fase dell…

SEMPLICEMENTE COMPLESSA O FACILMENTE PREVEDIBILE?

Immagine
Ecco...anche oggi ho ricevuto la solita telefonata anonima, dopo 2, 3 pronto ho buttato giu...Non so chi sia dall'altra parte del telefono, so solo che odio chi non ha il coraggio di esporsi fino in fondo...Non ha senso non identificarsi!

E' proprio un periodo strano questo...mi sento al centro dell'attenzione e non ci sono abituata...io che per anni davanti agli uomini sono stata invisibile, adesso sono, invece, ricercata, ambita e desiderata...Perchè?

Molti hanno espresso l'intenzione di volermi avere accanto...c'è chi s'è dichiarato dopo 3 anni di amicizia, chi ha avuto un colpo di fulmine folgorante o chi si traveste da falso amico solo per avermi vicina nella quotidianità. Sembra che la gente inizi a guardarmi "conocchi che sanno come guardarmi" (rubo la citazione di Dubbafetta) e non so se gioirne o averne paura. La cosa un po' mi disorienta in quanto, spesso , i ragazzi con me non vanno oltre all'apparenza ed è per questo motivo che sono…