Post

Visualizzazione dei post da 2017

Ogni donna ha il suo “Mr. Big”…

Immagine
Ogni donna ha il suo “Mr. Big”…

Più mi guardo intorno e più mi accorgo che la donna è affetta dalla “Sindrome di Carrie Bradshaw”. È bella, intelligente, spigliata e, anche se molti uomini farebbero follie per lei, di chi si va ad invaghire? Dell’unico che non la considera. Ed è quest’ultimo che diventa il suo oggetto del desiderio. Lui è il suo Mr. Big.

I Mr. Big sono solitamente gli uomini affetti dalla “Sindrome di Peter Pan”, che riescono a crescere benissimo nel mondo del lavoro, ma che sono immaturi sentimentalmente. Sono coloro che non vogliono prendersi le responsabilità che una relazione stabile comporta. Sono quelli che hanno bisogno di far chiusura in discoteca, farsi delle foto con ragazze raccattate tra una serata e l’altra che posteranno sui social per farsi invidiare dagli amici (soprattutto quelli fidanzati o sposati con prole).

I Mr. Big possono anche essere uomini sposati solo con la carriera. Uomini che saturano le loro giornate di impegni lavorativi, colazioni e c…

Mangia, Prega, Ama

Le nostre relazioni sono sempre così complicate... L'amore, l'equilibrio, la vita di coppia, la paura di soffrire. Crescere in consapevolezza è tutto quello che ci serve per comprendere cosa vogliamo veramente.

Bisogna crederci sempre!

Quotidianamente sfidiamo i nostri limiti e le nostre paure.
Ci ripromettiamo di fare delle scelte oculate per evitare possibili malcontenti ma commettiamo ugualmente degli errori.
Allora ricominciamo da zero e ci riproviamo.
Ogni ripartenza è come un foglio bianco sul quale scriviamo un nuovo racconto la cui trama è in costante cambiamento. L'imprevisto fa parte del gioco...è quello che dona colore alle nostre giornate.
È importante affrontare con coraggio tutto ciò che sfugge al nostro controllo anche se ci spaventa.
Dobbiamo essere pronti a metterci alla prova anche quando le cose non vanno esattamente come vorremmo. Perché dopo ogni sconfitta c'è sempre una vittoria.
Dopo ogni ostacolo c'è sempre una ricompensa.
La vita è fatta di limiti, restrizioni, dinieghi. È fondamentale, quindi, continuare ad andare avanti nonostante i NO. Solo così riusciremo a raggiungere ciò che desideriamo veramente.
Solo così riusciremo a trasformare l'impossibile in possibile.

L'amore è senza confini?

Si dice che in amore non esistono confini ma io li ho superati molte volte.
L'amore ha sicuramente dei confini.
Io ho visto dove finisce.
L'amore ha dei confini...lo sappiamo.
Li abbattiamo,  li ricostruiamo e poi li abbattiamo giù di nuovo.
Ma deve essere per forza così?
Non possiamo imparare?
Non possiamo essere coraggiosi?
Non possiamo crederci?
Perché in fondo ci serve solo questo, un po' di coraggio, un po' di speranza, un po' di convinzione.
Forse non ci sono confini se scegliamo di non vederli.
Forse l'amore è infinito se siamo così coraggiosi da credere che l'amore è infinito.
Forse tutti possiamo essere felici...forse!

Nulla accade mai per caso

Un sentimento, qualunque esso sia, non capita mai per caso nella nostra vita. Ha il compito di arrivare per cambiarci un po' e poi se ne va via prendendosi una parte di noi...quella che non tornerà più...

Il cambiamento

Quando diciamo cose come:" Le persone non cambiano", facciamo impazzire gli scienziati perché il cambiamento è l'unica costante di tutta la scienza.
L'energia, la materia, cambiano continuamente; si trasformano, si fondono, crescono e muoiono. È il fatto che le persone cerchino di non cambiare che è innaturale.
Il modo in cui ci aggrappiamo alle cose come erano invece di essere ciò che sono.
Il modo in cui ci aggrappiamo ai vecchi ricordi invece di farcene di nuovi.
Il modo in cui insistiamo nel credere, malgrado tutte le dimostrazioni scientifiche, che nella vita tutto è per sempre.
Il cambiamento è costante.
Come viviamo il cambiamento?
Questo dipende da noi.
Possiamo sentirlo come una morte o possiamo sentirlo come una seconda occasione di vita.
Se apriamo le dita, se allentiamo la presa e lasciamo che ci trasporti, possiamo sentirlo come adrenalina pura. Come se in ogni momento potessimo avere un'altra occasione di vita...come se in ogni momento potessimo n…

Perfetta nella mia imperfezione

È proprio vero che nella vita siamo alla ricerca di consensi...soprattutto dalla persona che ci piace.
Spesso accade che a rivolgerci delle critiche è proprio chi ci interessa . Se molta gente non fa altro che esaltare i nostri pregi, gli occhi di chi ci piace guarderanno solo e unicamente i nostri difetti.  Possiamo anche aver salvato mille bambini in Burundi ma, al piccolo errore, la persona che ci interessa lo noterà evidenziandocelo nel peggiore dei modi.
Ma sapete cosa vi dico a questo punto? Che chi di noi vede solo il peggio, allora non è la persona che deve stare al nostro fianco.  Basta essere sminuiti...bisogna essere valorizzati.  Noi siamo belli e unici sia per i nostri pregi, che per i nostri difetti... siamo perfetti nella nostra imperfezione!

Parole, parole, parole...

Nella vita siamo stati abituati all'abbondanza delle parole...
Abbiamo parole per tutto, passiamo la giornata a raccontarci cose..."Io sono quello che dico", "Mi hai detto questo", "Ritira quello che hai detto" dicesi infantilismo di un'educazione verbale dove solo le parole significano qualcosa.
Abbiamo bisogno di parole per ogni occasione: parole di conforto dopo un momento no; parole d'affetto per sentirci amati; parole di incitazione per raggiungere un obiettivo ecc.
Le parole non fanno altro che contaminare la nostra mente diventando isteriche e uncinate.
Siamo prigionieri delle parole quando in un linguaggio l'oggettività è rappresentata dalle parole stesse.
Siamo abituati a vivere nelle nostre idee e convinzioni quando dovremmo imparare a "fare" anziché "parlare" perché solo dando sostanza alle parole, potremmo capire davvero il loro valore...
Altrimenti rimangono unicamente parole, parole e  soltanto parole.
F.

Sono le piccole attenzioni quelle che contano...

Mille serate in discoteca con mille ragazze non sostituiscono l'amore e l'affetto di una sola che il mattino dopo si sveglia vicino a te.
Sono le piccole attenzioni a migliorare la tua giornata e se trovi la donna che si prende cura di te quando sei stanco dopo una giornata di lavoro; che ti ama quando non hai niente e ti incoraggia a realizzare i tuoi progetti; che non ti dica: "comprami un anello", ma "scrivimi quando sei a casa"...
Be', solo allora capirai che possono esserci milioni di ragazze bellissime, ma tu ti sentirai veramente appagato solo quando lei sarà al tuo fianco!
F.

La nudità dell'anima

«Per quanto ci spogliamo di ciò che abbiamo indossato, non raggiungiamo mai la nudità, perché la nudità è un fenomeno dell’anima, e non un togliersi il vestito.»(Cit. Fernando Pessoa)

William Shakespeare - Sonetto 116

«Non sia mai ch'io ponga impedimenti
all'unione di anime fedeli; Amore non è Amore
se muta quando scopre un mutamento
o tende a svanire quando l'altro s'allontana.Oh no! Amore è un faro sempre fisso
che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
è la stella-guida di ogni sperduta barca,
il cui valore è sconosciuto, benché nota la distanza.Amore non è soggetto al Tempo, pur se rosee labbra e gote
dovran cadere sotto la sua curva lama;
Amore non muta in poche ore o settimane,ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio:
se questo è errore e mi sarà provato,
io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato.»

Sex and The City...20 anni dopo

Ho rivisto il telefilm "Sex and The City" e ho capito come le cose raccontate nei vari episodi non siano cambiate affatto. A distanza di 20 anni, la società è caratterizzata da donne che sono alla ricerca del vero amore e delle grandi griffe; mentre gli uomini sono intenti a dare una data di scadenza ad ogni rapporto che vivono.
Mi spiego meglio, la donna cerca di raggiungere la perfezione (andando in palestra, dall'estetista, dal parrucchiere, facendo la dieta, ecc.) per conquistare l'amore di un uomo quando lui sa già che quando si stancherà di lei potrà sostituirla con un'altra magari più giovane e più bella.

Fino a che punto la donna sarà disposta a correre dietro all'indecisione maschile?

Oggi mi piaci, domani non lo so.

E come mai l'emancipazione della donna spaventa ancora l'uomo? Non sarà diventata una scusa?!

I fatti dimostrano che, a differenza di quello che tutti sostengono, la donna continua ad essere discriminata e a sentirsi il sesso de…

I legami

«Nascono legami che vanno al di là del contatto fisico, della vicinanza e della vista. Percorrono strade invisibili, fino ad arrivare nella testa. Si diramano in tante viuzze chiamate: comprensione, ascolto, telepatia, empatia, appartenenza. Coinvolgono talmente tanto da riuscire ad appagare ogni mancanza tangibile.»
(Izumi Matsumoto)

Sono solo parole...

A volte ci sono parole che ti entrano dentro...sotto pelle. Ti leggono nel profondo, dando voce a tutte quelle sensazioni non dette...parole che trovano radici in uno sguardo e che rimangono aggrappate alla mente graffiando i pensieri... F.